Il Venezuela si oppone al possibile accordo tra NATO e Colombia Imprimir
Escrito por MPPRE   
Martes, 27 de Diciembre de 2016 13:19

COMUNICADO OFICIAL 1

 

Comunicato del Ministero del Potere Popolare degli Affari Esteri della Repubblica Bolivariana del Venezuela

La Repubblica Bolivariana del Venezuela esprime profonda preoccupazione e si oppone all’annuncio del Presidente della Repubblica di Colombia, Juan Manuel Santos, sull’avvio delle discussioni per concretizzare un accordo di cooperazione militare tra la Colombia e l’Organizzazione del Trattato Nord Atlantico (NATO). 

Questo annuncio infrange l’impegno preso dal presidente Santos nel 2010, con il presidente Hugo Chávez, di non stringere nessuna alleanza militare con la NATO.

Il Governo venezuelano si oppone fermamente al tentativo di introdurre fattori esterni con capacità nucleari nella nostra Regione, le cui azioni passate e recenti rivendicano una politica di guerra, che violano gli accordi bilaterali e regionali ai quali la Colombia ha aderito (UNASUR, CELAC), attraverso cui l’America Latina e i Caraibi sono stati dichiarati zona di pace.

Questo annuncio rischia di minare i principi di Bandung che diedero origine al Movimento dei Paesi Non Allineati (NAM), che proibisce espressamente ai suoi Stati Membri di aderire ad alleanze militari. 

La Repubblica Bolivariana del Venezuela si farà valere in tutte le istanze diplomatiche e politiche a sua disposizione, per impedire che organizzazioni militari con funeste politiche di guerra e violenza possano turbare la pace nella nostra Regione. 

Il Governo bolivariano del Venezuela, in nome dell’unione e dell’integrazione della Patria Grande, esorta il governo colombiano a non generare elementi di destabilizzazione e guerra in Sudamerica, e auspica che risponda all’appello storico alla pace e l’unità dei nostri Libertadores. 

NO ALLA NATO IN SUDAMERICA!!!

NO ALLA GUERRA!!! 


 

Última actualización el Martes, 27 de Diciembre de 2016 14:50