emb_italia
Noticias de Venezuela en el Mundo
Presidente Maduro richiede mediazione Papa Francesco per l’uso di bambini nelle proteste dell’opposizione PDF Imprimir E-mail
Escrito por MPPRE   
Miércoles, 14 de Junio de 2017 11:35

219

Caracas, 13 giugno 2017 (MPPRE).- Il Presidente della Repubblica Bolivariana del Venezuela, Nicolás Maduro, ha ribadito il suo rifiuto per l'utilizzo di bambini e adolescenti nelle manifestazioni violente promosse da settori opposti al Governo. 

Dalla Piazza del Bicentenario nel Palazzo di Miraflores, il Capo dello Stato venezuelano ha condannato le faziose ambizioni della leadership dell'opposizione che trascendono l'interesse nazionale e la necessità di garantire la pace nel paese.

"Il semplice fatto di utilizzare i bambini, inserirli in gruppi violenti e lanciarli contro le forze dell'ordine è, di per se, un crimine imperdonabile", ha sottolineato il Presidente in un incontro con i Sottotenenti e i Guardiamarina che faranno parte della brigata "Ezequiel Zamora" delle Forze Nazionali Armate Bolivariana ( FANB).

In questo contesto, ha richiesto al Papa Francesco di intercedere con l'opposizione, nella speranza di fermare l'uso dei bambini nelle proteste.

"Oggi ho inviato a Papa Francesco una lettera, piena di speranza e fede, affinché possa aiutarci a far capire all'opposizione le ragioni per cui non possono usare i bambini e gli adolescenti in gruppi violenti, come abbiamo visto nelle ultime settimane", ha dichiarato il presidente Maduro e ha citato il caso del giovane Neomar Lander, 17 anni, deceduto la scorsa settimana durante una manifestazione dell'opposizione nel comune di Chacao nello stato Miranda.

Assemblea Nazionale Costituente costruirà la pace

Durante il suo discorso, il Presidente ha convocato nuovamente il popolo a prendere parte al processo dell'Assemblea Nazionale Costituente, le cui elezioni si svolgeranno il prossimo 30 luglio.

"Dobbiamo scegliere i costituenti di quest'anno 2017 per poter installare una potente Assemblea Nazionale Costituente che possa apportare le modifiche necessarie che il paese ha bisogno per costruire la pace; abbiamo bisogno di pace, abbiamo bisogno di sciogliere tutti i gruppi violenti che ci sono", ha affermato.

Il Presidente della Repubblica ha anche respinto la campagna di manipolazione orchestrata riguardo questo processo democratico e ha ricordato la recente dichiarazione rilasciata dal Tribunale Supremo di Giustizia (TSJ) con la quale chiarisce a chi è rivolta la convocazione dell'Assemblea Nazionale Costituente

Última actualización el Martes, 20 de Junio de 2017 12:42
 
Presidente Maduro solicitó intermediación del Papa Francisco ante uso de niños en protestas opositoras PDF Imprimir E-mail
Escrito por MPPRE   
Miércoles, 14 de Junio de 2017 11:30

219

Caracas, 13 de junio de 2017 (MPPRE).- El Presidente de la República Bolivariana de Venezuela, Nicolás Maduro Moros, reiteró este martes su rechazo al uso de niños, niñas y adolescentes en las manifestaciones violentas promovidas por sectores adversos a su Gobierno. (Versión en Italiano)

Última actualización el Martes, 20 de Junio de 2017 12:42
Leer más...
 
Presidente Maduro esprime cordoglio al Governo e al Popolo dell’Iran per il vile attentato terrorista operato da Daesh PDF Imprimir E-mail
Escrito por MPPRE   
Jueves, 08 de Junio de 2017 11:01

000 COMUNICADO OFICIAL

REPUBBLICA BOLIVARIANA DEL VENEZUELA
MINISTERO DEL POTERE POPOLARE
PER GLI AFFARI ESTERI

COMUNICATO

Il Presidente della Repubblica Bolivariana del Venezuela, Nicolás Maduro Moros, a nome del Governo e del popolo venezuelano, estende le sue condoglianze al Presidente della Repubblica Islamica dell'Iran, Hasán Rohani, al suo governo e al popolo iraniano, per il vile attentato terroristico eseguito dal gruppo Daesh al Mausoleo dell'Ayatollah Khomeini e al parlamento iraniano, che ha causato dodici morti e numerosi feriti.

Il Venezuela condanna fortemente e in modo categorico il terrorismo in tutte le sue forme ed espressioni, e invita la comunità internazionale a impegnarsi per prevenire questa terribile piaga che provoca sofferenza all'umanità intera attraverso l'uso della violenza estremista, e viola il diritto alla pace, allo sviluppo e al futuro dei popoli.

La Repubblica Bolivariana del Venezuela estende le sue condoglianze alle famiglie e agli amici delle vittime e la sua solidarietà al popolo iraniano e, allo stesso tempo, condanna e respinge l'infame attacco terroristico contro un paese fratello che gode della nostra ammirazione e considerazione storica per il coraggio posto nella difesa della sua sovranità e dell'indipendenza di fronte alle potenze imperialiste. Insieme potremo continuare a costruire un mondo equilibrato, giusto e in pace.

Caracas, 7 giugno 2017

 
<< Inicio < Prev 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 Próximo > Fin >>

Página 6 de 237

Otras Noticias

TRAMITES
190-AAA
botón mercosur2
DISCUSO DELCY ONU
DERECHOS HUMANOS PARA EL BUEN VIVIR
plan de derechos humanos
boton
boton embajador
CATALOGO BIENAL DE VENECIA 2016-1
boton venezuela en cifras 2015-1
constitucion