emb_italia
Visa Religioso PDF Imprimir E-mail

TR-R (TRANSEUNTE RELIGIOSO)

Questo visto viene rilasciato a rappresentanti di qualsiasi religione, quando viaggino in Venezuela per svolgere attività di carattere religioso (no per turismo). Il visto deve essere autorizzato dal Ministero degli Interni del Venezuela. A tale scopo, la congregazione dovrà richiedere l'autorizzazione direttamente al Ministero degli Interni del Venezuela. Una volta autorizzato il visto, l'interessato dovrà consegnare presso l'Ufficio Consolare.

REQUISITI VISTO "TRANSEUNTE RELIGIOSO"

  • Passaporto con validità superiore a sei mesi + fotocopia delle prime due pagine;
  • Permesso di soggiorno per i cittadini non membri della Comunità Europea + copia;
  • Certificazione rilasciata dal rappresentante della religione o culto al quale appartiene attestante la condizione di membro dello stesso (In spagnolo o tradotte);
  • Dichiarazione con indicazione delle attività da svolgere in Venezuela, specificando inoltre la data d'entrata, tempo di permanenza e indirizzo in Venezuela (in lingua spagnola o tradotta);
  • certificato medico attestante di non avere in atto malattie infettive o contaggiose, rilasciato dalle autorità competente italiane (ASL), legalizzata con il timbro apostilla (Convezione dell’Aia) tradotto in lingua spagnola. Non saranno accettati certificati rilasciati da medici o studi medici privati.
  • Certificato penale recente, validità non superiore a tre (3) mesi, legalizzato con il timbro Apostilla e tradotto in lingua spagnola;
  • Certificato di vacino contro la febbre gialla tradotto in lingua spagnola;
  • Certificato di residenza, validità non superiore a sei (6) mesi;
  • 2 fotografie recenti, sfondo bianco 4x4 c.m;
  • Riempire il formulario di richiesta di visto (Clickare e selezionare l'opzione, aprire per compilare).

NOTA: i documenti di cui sopra saranno inviati dalla Sezione Consolare al Ministero degli Affari Esteri del Venezuela il quale richiederà la conformità al Ministero degli Interni e Giustizia. Non appena la Sezione Consolare riceve l'autorizzazione dal suddetto Ministero, lo comunica all'interessato per il rilascio del visto.

Nel momento del rilascio del visto l'interessato deve riempire il formulario di richiesta, portare 2 fotografie e versare –Diritti Consolari Visto a nome dell'iteressato: sessanta euro (€ 60) da versare dopo l'approvazione del visto da questo Ufficio Consolare.

Il visto "Transeúnte Religioso" si rilascia con una validità di un (1) anno, diverse entrate e permette la permanenza nel paese per un anno, prorrogabile per lo stesso periodo in Venezuela da parte del Ministero degli Interni e Giustizia.

IMPORTANTE:

  • Si informa che, secondo Gazzetta Ufficiale nº 40.308 del 4 dicembre, il Ministero del Potere Popolare per il Turismo, con risoluzione Nº 103, ha stabilito quale requisito obbligatorio addizionale per il turista, un assicurazione con copertura sanitaria e copertura in caso di furto o perdita del bagaglio, a partire dal 31/01/2014. Per ulteriori informazioni consultare la risoluzione tramite la pagina Gaceta Oficial.

          L'assicurazione di cui sopra dovrà:

  1. Avere una validità minima equivalente al periodo di ogni singolo viaggio;
  2. Coprire le spese mediche risultanti da incidenti e malattie sopraggiunte in Venezuela;
  3. Specificare i servizi inclusi dall'assicurazione;
  4. Indicare il massimale di copertura (sia per spese mediche di emergenza e per incidenti sopraggiunti) il massimale don potrà essere inferiore a ventiseimilacinquecento diritti speciali di giro (26.500 DGE);
  5. In caso di perdita, furto o smarrimento del bagaglio, il massimale sarà fino a seicento diritti speciali di giro (600,00 DEG).
  • I requisiti sopra indicati sono validi per i cittadini residenti nelle Regioni di: ABRUZZO, SARDEGNA, LAZIO, LE MARCHE, MOLISE, UMBRIA; conformate dalle seguente Provincie: Ancona, Ascoli Piceno, Cagliari, Campobasso, Carbonia-Iglesias, Chieti, Fermo, Frosinone, Isernia, L'Aquila, Latina, Macerata, Medio Campidano, Nuoro, Ogliastra, Olbia-Tempio, Perugia, Pesaro e Urbino, Pescara, Rieti, Roma, Sassari, Teramo, Terni, Viterbo. Per i cittadini residenti in altre Regioni dovranno contattare direttamente i Consolati Generali a Napoli o Milano, dipendendo della residenza.

La Sezione Consolare potrebbe NON CONCEDERE il VISTO D'INGRESSO per mancanza di requisiti o per qualsiasi altra ragione prevista dal regolamento dei visti del Venezuela, per cui non si responsabilizza per eventuali biglietti acquistati dal richiedente con l'intenzione di recarsi in Venezuela.

NO SE RECIBIRÁ NINGÚN EXPEDIENTE QUE NO TENGA LA DOCUMENTACIÓN COMPLETA.

 

 

Otras Noticias

embajada-es
proyecto alegria 2014-3