emb_italia
Il Presidente Maduro rafforza le relazioni con la Russia, il Qatar e la Palestina in Turchia PDF Imprimir E-mail
Escrito por MPPRE   
Martes, 10 de Julio de 2018 09:46

131

Sotto la guida del presidente Nicolás Maduro, la Repubblica Bolivariana del Venezuela continua a promuovere lo sviluppo di una nuova geopolitica internazionale in cui prenda forma il mondo multicentrico e pluripolare.

Da questa prospettiva, il Presidente venezuelano è riuscito ad espandere e approfondire le relazioni della nazione non solo nella regione ma in tutto il mondo, sulla base del rispetto dei popoli, della sovranità degli Stati e della loro territorialità.

Lunedì, il Presidente venezuelano ha tenuto una serie di incontri bilaterali nella Repubblica di Turchia, dove si è recato in occasione della cerimonia di inaugurazione della rielezione del Presidente Recep Tayyip Erdoğan.

A margine di questa cerimonia, ha tenuto colloqui con il primo ministro russo Dmitry Anatolyyevich Medvedev; con l'emiro del Qatar, Tamim ben Hamad Al Zani e con il primo ministro della Palestina, Rami Hamdallah.

Relazioni turco-venezuelane

Dalla fine del 2017, la Repubblica Bolivariana del Venezuela e la Repubblica di Turchia hanno accelerato le loro relazioni bilaterali, in base alle quali sono stati firmati una serie di accordi di cooperazione bilaterale a beneficio di entrambi i popoli.

I legami tra Caracas e Ankara sono stati rafforzati lo scorso maggio con la firma di un accordo commerciale di alto livello durante una videoconferenza tra i presidenti Nicolás Maduro e Recep Tayyip Erdogan.

Lo scorso 24 giugno, il Presidente venezuelano si è congratulato con il suo omologo turco per la sua rielezione e ha espresso la volontà di continuare a rafforzare i legami d'amicizia e cooperazione strategica con la Turchia, nonché il lavoro condiviso per il consolidamento di un mondo multipolare, giusto, in armonia e pace.

Última actualización el Miércoles, 11 de Julio de 2018 12:55
 

Otras Noticias

TRAMITES

 

056

CNE
DERECHOS HUMANOS PARA EL BUEN VIVIR
plan de derechos humanos
boton
boton embajador
pabellon 1
constitucion