emb_italia
Il governo bolivariano lavora per rafforzare il sistema sanitario pubblico nazionale PDF Imprimir E-mail
Escrito por MPPRE   
Martes, 09 de Enero de 2018 11:07

012

Il presidente della Repubblica Bolivariana del Venezuela, Nicolás Maduro Moros, ha partecipato a un incontro con una equipe di medici del programma "100% Barrio Adentro" e "0800SALUDYA", da Plaza Bicentenario, Palazzo Miraflores, Caracas.

Durante l'evento, il Presidente ha fatto degli importanti annunci riguardo il sistema sanitario pubblico per favorire il popolo venezuelano, tra cui l'approvazione di alcune risorse per l'acquisto di attrezzature mediche per rafforzare il programma "100% Barrio Adentro", come anche per la riabilitazione e il recupero di Centri Diagnostici Integrali in diversi stati del paese.

"Per consolidare il piano di "Barrio Adentro 100%" a favore di tutte le comunità del paese, passeremo da 15.500 strumentazione base a 16.500 in consultori e ambulatori per estendere l'assistenza sanitaria pubblica", ha affermato.

Ha anche indicato che queste risorse saranno utilizzate per acquistare attrezzature per le cliniche ambulatoriali e i consultori che fanno parte del programma sanitario.

Allo stesso modo, 1 bilione e 92.000 milioni sono stati destinati alla ristrutturazione e all'equipaggiamento di 27 Centri Diagnostici Integrali (CDI) e consultori in diversi stati del paese. Oltre alla riparazione integrale e al potenziamento di 18 CDI e Sale di Riabilitazione Integrale (SRI) nella regione della capitale.

Ha anche annunciato che i programmi di salute pubblica al "100% Barrio Adentro" e "0800SALUDYA", inizieranno il prossimo 13 gennaio con visite casa per casa su tutto il territorio nazionale.

"Sabato prossimo, 13 gennaio, i programmi "100% Barrio Adentro" e "0800SALUDYA" si occuperanno di effettuare visite a domicilio, casa per casa, in tutto il paese. Per visitare tutti i beneficiari di "0800SALUDYA" e assistere nuovi casi, le donne incinte in tutto il paese e rafforzare il programma "Parto Humanizado".

Ha sottolineato che il primo obiettivo di "0800SALUDYA" è che tutti ricevano farmaci, oltre a individuare tutti i casi che necessitano di cure mediche e dare informazioni a tutte le donne incinte nel paese.

Allo stesso tempo, ha annunciato che nei prossimi giorni inizierà a distribuire il Bono Parto Humanizado, come parte del programma Hogares de la Patria, per proteggere le donne venezuelane incinte.

Inoltre, il Presidente ha consegnato 16.500 attrezzature ai medici di Barrio Adentro, offrendo nuovi strumenti di lavoro per i professionisti della salute.

Piano Chirurgico Nazionale 2018
In riferimento al Piano Chirurgico Nazionale 2018, il presidente Nicolás Maduro ha approvato 1 bilione 770,819 milioni per l'esecuzione del piano.

"Così operiamo la distribuzione della ricchezza pubblica per la grande maggioranza e mi dà una grande gioia approvare l'impiego di queste risorse in modo che il Piano chirurgico nazionale venga avviato con forza a partire dalle visite di sabato prossimo, 13 gennaio", ha informato.

Inclusione del piano Chamba Juvenil
Il Capo di Stato ha approvato l'inclusione di 16.500 giovani del programma Chamba Juvenil al programma 100% Barrio Adentro, volto a rafforzare i servizi sanitari per la popolazione venezuelana.

"Ho approvato le risorse per includere 16.500 giovani del piano Chamba Juvenil al settore sanitario in modo che possano svolgere lavori socialmente utili, lavori di assistenza ed educazione sanitaria presso le 16.500 cliniche ambulatoriali", ha affermato il Presidente.

Il presidente denuncia la campagna internazionale contro il Venezuela
Il Presidente venezuelano ha poi respinto la campagna mediatica che, da Washington, cerca di generare una matrice riguardo una presunta crisi umanitaria.

"Da Washington stanno orchestrando una campagna per intervenire in Venezuela, creando l'immagine di una presunta crisi umanitaria. Il Venezuela sta lavorando per la sua dignità, nella tv pubblica italiana portano avanti una campagna per giustificare un intervento per supposti motivi umanitari ma ciò che vogliono è il petrolio, il Venezuela è una terra sacra", ha commentato.

Le agenzie di stampa che guidano la campagna globale contro il Venezuela sono Reuters con il 60% di notizie contro il Venezuela, così come le agenzie di stampa AP, AFP e EFE. Queste agenzie diffondono ogni giorno, a livello mondiale, notizie negative contro Venezuela perché vogliono porre fine alla rivoluzione Bolivariana che è un esempio di libertà, un'alternativa di fronte al pensiero liberale del mondo.

 

Otras Noticias

TRAMITES

 

056

CNE
DERECHOS HUMANOS PARA EL BUEN VIVIR
plan de derechos humanos
boton
boton embajador
pabellon 1
constitucion