emb_italia
Venezuela presente all'incontro straordinario del Fondo Latinoamericano de Reservas (FLAR) PDF Imprimir E-mail
Escrito por MPPRE   
Martes, 05 de Diciembre de 2017 12:10

400

Questo lunedì si è tenuto a Quito, in Ecuador, l'incontro del consiglio di amministrazione del Fondo Latinoamericano de Reservas (FLAR) per discutere l'ottimizzazione dei meccanismi di finanziamento dell'organizzazione, così come l'incorporazione di nuovi membri.

A rappresentare il Venezuela, una delegazione della Banca Centrale del Venezuela (BCV), guidata dal suo presidente, Ramón Lobo, che ha dichiarato: "Il Venezuela vuole essere presente, e lo sarà, nei diversi spazi che permettono di costruire una nuova architettura finanziaria internazionale al servizio dello sviluppo integrale del nostro popolo e non sottomessi ai grandi capitali. In questo senso, siamo presenti qui all'incontro straordinario del FLAR dove è stato valutato, e sono state fatte alcune considerazioni, sull'operabilità interna (dell'entità) al fine di poterla rendere flessibile al massimo, senza perdere quegli elementi necessari che garantiscono il trasferimento e il rientro delle risorse, proposte che saranno sottoposte all'esame dell'assemblea generale che si svolgerà nei prossimi mesi".

L'incontro è stato presieduto dal vicepresidente dell'Ecuador, María Alejandra Vicuña, che ha accolto i presidenti delle Banche Centrali degli 8 Stati membri e ha anche chiesto il rafforzamento dell'istituzione finanziaria regionale.

Il FLAR è un istituto finanziario creato inizialmente nel 1978 sotto il nome di Fondo Andino de Reservas, in linea con l'accordo di Cartagena in modo che i paesi andini (Venezuela, Ecuador, Perù, Bolivia e Colombia) potessero avere un proprio fondo per far fronte ai problemi di squilibrio nel settore estero delle loro economie. L'istituto ha poi accolto nuovi paesi nel 1989, modificando il suo nome nell'attuale FLAR e si è rafforzato nel 2000, nel 2009 e nel 2015 con l'ingresso della Costa Rica, Uruguay e Paraguay.

Attualmente, ha accesso al proprio capitale e ai mercati finanziari internazionali per aumentare i suoi fondi. Inoltre, il FLAR riceve finanziamenti dalle banche centrali, istituzioni ufficiali e entità multilaterali della regione, sia dai paesi membri che da quelli non membri.

 

Otras Noticias

TRAMITES
190-AAA
botón mercosur2
DISCUSO DELCY ONU
DERECHOS HUMANOS PARA EL BUEN VIVIR
plan de derechos humanos
boton
boton embajador
CATALOGO BIENAL DE VENECIA 2016-1
boton venezuela en cifras 2015-1
constitucion