emb_italia
Prosegue il dialogo di pace del Venezuela tra le delegazioni del governo Bolivariano e l'opposizione PDF Imprimir E-mail
Escrito por MPPRE   
Lunes, 04 de Diciembre de 2017 12:03

394

Nei giorni scorsi, venerdì primo dicembre e sabato 02 dicembre, si è ristabilito il dialogo tra le delegazioni del Governo della Repubblica Bolivariana del Venezuela e l'opposizione presso il Ministero degli Esteri della Repubblica Dominicana come sede delle riunioni

Durante gli incontri - che costituiscono un precedente per la prossima riunione prevista per il 15 dicembre in cui si cercherà di gettare le basi dell'accordo politico, economico, sociale e culturale – si è discusso approfonditamente dei sei punti concordati da entrambe le parti, come indicato dal capo della Commissione dal governo venezuelano, Jorge Rodríguez

"Tutti i punti all'ordine del giorno sono stati discussi a fondo e siamo giunti alla fase di elaborazione dell'accordo definitivo", ha informato il rappresentante del governo in una conferenza stampa.

In questo contesto, il Ministro del Potere Popolare per la Comunicazione e l'Informazione del Venezuela, ha annunciato che nei prossimi giorni entrambe le delegazioni consulteranno vari settori sociali del paese per partecipare ai termini dell'accordo.

"Questa è la ragione principale (...) La prima grande notizia è che ci siamo seduti e abbiamo discusso di argomenti che sono di estremo interesse per la patria venezuelana. La discussione è stata ardua, dura e si è svolta in un clima di rispetto che è il clima che vogliamo per la discussione politica tra noi venezuelani. Basta con l'odio e la violenza", ha affermato.

Nelle sue dichiarazioni alla stampa, il Capo della commissione presidenziale ha rivelato che al tavolo di dialogo la delegazione governativa ha denunciato il sabotaggio internazionale contro l'economia venezuelana.ER

"Lavoriamo su molte questioni che abbiamo già metabolizzato molte volte in relazione all'equilibrio tra i poteri, il riconoscimento dell'Assemblea Nazionale Costituente, il rifiuto delle sanzioni economiche e la difesa della sovranità", ha aggiunto.

Il portavoce del governo ha inoltre colto l'occasione per ringraziare l'accompagnamento dei ministri degli esteri del Cile, Heraldo Muñoz; Paraguay, Eladio Loizaga; Messico, Luis Videgaray; Bolivia, Fernando Huanacuni, Nicaragua, Denis Moncada e i rappresentanti di Saint Vincent e Grenadine, nonché il presidente della Repubblica Dominicana, Danilo Medina, e l'ex presidente del governo spagnolo, José Luis Rodríguez Zapatero.

Última actualización el Lunes, 04 de Diciembre de 2017 13:52
 

Otras Noticias

TRAMITES

 

056

CNE
DERECHOS HUMANOS PARA EL BUEN VIVIR
plan de derechos humanos
boton
boton embajador
pabellon 1
constitucion