emb_italia
Venezuela en el Mundo


Presidente Maduro culminó exitosa gira de trabajo en Argelia PDF Imprimir E-mail
Escrito por MPPRE   
Martes, 12 de Septiembre de 2017 13:04

323

Este lunes el Presidente de la República Bolivariana de Venezuela dio por culminada su gira de trabajo por Kazajistán y Argelia, con resultados positivos para el desarrollo por la paz y la prosperidad económica, destacando "el fortalecimiento del mapa de un nuevo mundo que impulsa la Diplomacia de Paz". (Versión en Italiano)

Última actualización el Martes, 12 de Septiembre de 2017 13:15
Leer más...
 
Il ministro degli esteri Jorge Arreaza ha chiesto all'Alto Commissario per i diritti umani di fermare l'aggressione contro il Venezuela PDF Imprimir E-mail
Escrito por MPPRE   
Lunes, 11 de Septiembre de 2017 15:25

311

Il ministro degli Esteri della Repubblica Bolivariana del Venezuela, Jorge Arreaza, ha denunciato durante il 36° Consiglio dei Diritti Umani delle Nazioni Unite a Ginevra, Svizzera, la parzialità e soggettività dell'Alto Commissario per i Diritti umani, Zeid Ra'ad Al Husseinen, in relazione con la redazione di rapporti plagiati da menzogne, dati ingannevoli e argomenti fallaci.

Inoltre, ha informato che il Venezuela ha denunciato in modo permanente davanti al Consiglio e ad altre istanze del sistema delle Nazioni Unite il comportamento "selettivo, polarizzato e politicizzato dell'ufficio dell'Alto Commissario delle Nazioni Unite per i diritti dell'uomo contro la nostra patria"
"I recenti rapporti pubblicati da quest'organismo contro il Venezuela mancano di rigore metodologico, sono infondati, indotti e volti a distruggere la sovranità, la pace e la stabilità del nostro popolo (...) con tutto il rispetto e con tutta la morale e la fermezza del nostro coraggioso popolo, la sua storia e lotta per la libertà, chiediamo che l'Alto Commissario per i diritti umani cessi l'aggressione contro il Venezuela", ha dichiarato il ministro degli Esteri Jorge Arreaza.

Allo stesso modo, ha anche criticato che l'Ufficio non mette in discussione gli Stati Uniti per le costanti violazioni dei diritti umani attraverso le guerre illegali, i blocchi economici, le misure coercitive e le prigioni illegali per la tortura.

"Se qualcuno dovrebbe essere messo indagato, sono gli Stati Uniti per violazioni dei diritti umani, azioni unilaterali, misure coercitive, ecc".

Difesa della verità del Venezuela

Il Ministro del Potere Popolare per gli Affari Esteri ha denunciato la strategia attuata contro il Venezuela, da alcuni centri di potere: un chiaro esempio di utilizzo dei diritti umani come arma politica ai fini del dominio. "Giorno dopo giorno ci vengono rivolte accuse infondate sulla situazione dei diritti umani in Venezuela".

Inoltre, il diplomatico venezuelano ha sottolineato che l'Organizzazione delle Nazioni Unite ha riconosciuto l'importanza di garantire l'universalità, l'obiettività e la non selettività nell'Esame Periodico Universale, ai fini di eliminare nel meccanismo l'applicazione dei doppi standard e la politicizzazione.
"Purtroppo la storia recente è ricca di casi in cui l'uso politico, selettivo e parziale della questione dei diritti umani è la strategia utilizzata da coloro che cercano di imporre una singola visione del mondo; in una chiara violazione di norme e principi universalmente accettati in materia ", ha detto il ministro degli Esteri venezuelano.

Infine, ha sottolineato che la partecipazione al 36° Consiglio dei Diritti Umani delle Nazioni Unite è in difesa della verità del Venezuela e dei principi di un'istituzione che è veramente impegnata nei confronti del popolo e non sta al servizio delle pretese di dominio dei potenti del mondo

"È necessario proteggere questo importante organismo dalle minacce della burocrazia che cerca disperatamente di ignorare e soppiantare la volontà sovrana degli Stati qui rappresentati", ha poi concluso il ministro Jorge Arreaza.

 
Canciller Jorge Arreaza solicitó a Alto Comisionado de DDHH que cesen agresiones contra Venezuela PDF Imprimir E-mail
Escrito por MPPRE   
Lunes, 11 de Septiembre de 2017 15:17

311

El canciller de la República Bolivariana de Venezuela, Jorge Arreaza, denunció durante el 36° Periodo del Consejo de Derechos Humanos de la Organización de las Naciones Unidas (ONU) en Ginebra, Suiza, la parcialización y subjetividad que ha tenido el Alto Comisionado de los Derechos Humanos, Zeid Ra'ad Al Husseinen, en la realización de informes plagados de mentiras, datos incomprobables y argumentos tergiversados. (Versión en Italiano)

Última actualización el Lunes, 11 de Septiembre de 2017 15:28
Leer más...
 
Il Venezuela ha inviato a San Martin 10 tonnellate di forniture per aiuti umanitari PDF Imprimir E-mail
Escrito por MPPRE   
Lunes, 11 de Septiembre de 2017 15:15

313

Questa domenica il governo Bolivariano del presidente Nicolás Maduro ha inviato una nuova spedizione di aiuti umanitari, questa volta all'isola di San Martin, colpita pesantemente dal passaggio di fenomeni idrometeorologici nei Caraibi.

Nestor Reverol, ministro del Potere Popolare per gli Affari Interni, la Giustizia e la Pace, ha spiegato che saranno inviati un totale di 10 tonnellate di materiale tra medicinali, materassi, acqua potabile, cibo in scatola, lenzuola, vestiti, coperte, etc.; destinati alle famiglie che si trovano nei rifugi, che sono stati sfollati dai tre uragani presenti nell'Oceano Atlantico: Irma, Jose e Katia.

Allo stesso modo, ha informato che le Forze Armate Nazionali Bolivariane (FANB) forniranno sostegno per l'evacuazione delle persone, non solo a San Martin, ma anche in altre isole molto colpite, come Barbuda.

Il ministro Reverol ha aggiunto che questi aiuti umanitari sono realizzati nell'ambito della cooperazione internazionale dell'Alleanza dei popoli bolivariani, la solidarietà che caratterizza il governo e il popolo del Venezuela, nel pieno rispetto del diritto internazionale e dei valori di rispetto reciproco.

L'attenzione nazionale rimane insieme alla cooperazione internazionale

Allo stesso modo, ha indicato che il governo nazionale sta monitorando il fenomeno naturale attraverso il sistema nazionale di prevenzione e di attenzione ai disastri nel paese, poiché la spirale degli uragani provoca precipitazioni, motivo per cui è stato attivato il Plan de Contingencia Somos Uno un Comando Unificato di 5 giorni nello stato Aragua, che si prendecura della situazione causata dalle piogge nel bacino del Lago di Valencia e inondata di alcuni fiumi.

"Oltre alla cooperazione internazionale, non abbiamo trascurato l'attenzione verso il popolo del Venezuela. Stiamo monitorando i fenomeni idrometeorologici 24 ore su 24 e abbiamo riposto in tutti gli stati del paese, quando ci hanno richiesto un intervento immediato", ha detto il ministro Revero.

A questo proposito, ha riferito che sono state avviate azioni come l'ampliamento del sistema di pompaggio, l'elevazione dell'argine e del muro di contenimento, l'attivazione della Commissione Presidenziale per i Rifugi situati lì, nonché il trasferimento definitivo delle famiglie che non possono più stare nei pressi di questo bacino.

Última actualización el Lunes, 11 de Septiembre de 2017 15:17
 
Venezuela e Turchia consolidano relazioni strategiche a favore dei popoli PDF Imprimir E-mail
Escrito por MPPRE   
Lunes, 11 de Septiembre de 2017 15:07

312

Durante la sua visita in Kazakistan, il presidente della Repubblica bolivariana del Venezuela, Nicolás Maduro Moros, ha tenuto un incontro con la sua controparte turca Recep Tayyip Erdoğan

Durante l'incontro, entrambi i leader hanno ricordato le sfide comuni delle nazioni sorelle e hanno ratificato i legami di amicizia e di cooperazione a favore dello sviluppo.

Allo stesso modo, hanno stabilito relazioni strategiche che consentiranno di avanzare negli accordi con i paesi OPEC e non OPEC per raggiungere prezzi sostenibili del petrolio

 
<< Inicio < Prev 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 Próximo > Fin >>

Página 2 de 167

Otras Noticias