emb_italia
Venezuela en el Mundo


Presidente Nicolás Maduro denuncia campaña para justificar intento intervención extranjera PDF Imprimir E-mail
Escrito por Prensa   
Martes, 16 de Enero de 2018 14:05

011518MS-MADUROMEMORIAYCUENTAANC15N-M30-765x510

Caracas, 15 de enero de 2018 (MPPRE).- El Presidente de la República Bolivariana de Venezuela Nicolás Maduro, denunció este lunes, durante la alocución de su Mensaje Anual ante la Asamblea Nacional Constituyente, la campaña internacional iniciada en 2017 contra Venezuela. (Versión en Italiano)

Última actualización el Martes, 16 de Enero de 2018 14:20
Leer más...
 
Presidente Nicolás Maduro denuncia campagna per giustificare intervento straniero PDF Imprimir E-mail
Escrito por Prensa   
Martes, 16 de Enero de 2018 14:05

011518MS-MADUROMEMORIAYCUENTAANC15N-M30-765x510

Caracas, 15 gennaio 2018 (MPPRE).- Il presidente della Repubblica Bolivariana del Venezuela, Nicolás Maduro, durante il suo messaggio annuale all'Assemblea Nazionale Costituente, ha denunciato la campagna internazionale avviata nel 2017 contro il Venezuela.

Il Presidente ha indicato che questo piano è stato orchestrato da settori dell'estrema destra venezuelana e internazionale che cercano di giustificare un intervento straniero con la scusa di una presunta crisi umanitaria. Tuttavia, non posseggono la forza e l'unità del popolo.

"Non hanno potuto contare con la forza di milioni di uomini, padri di famiglia, donne e studenti. Non hanno potuto contare con l'unione ferma e la fermezza morale della nostra Forza Armata Nazionale Bolivariana, che ha operato in prima linea per difendere il paese, per ristabilire la pace e garantire il pieno esercizio del nostro popolo", ha affermato.

Allo stesso modo durante il discorso, ha fatto riferimento al tasso di occupazione formale che era pari al 60,8% nel 2017, rispetto alla Colombia dove il tasso di occupazione informale è al 70%. Il Presidente ha esortato a continuare a difendere le verità del Venezuela nel mondo.

"Difenderemo le verità del Venezuela e diremo le verità sulla Colombia, perché Juan Manuel Santos parla del Venezuela, denigrando il nostro paese", ha indicato il Presidente.

Allo stesso tempo ha riferito che mentre in Colombia gli investimenti sociali non raggiungono il 40%, in Venezuela lo scorso anno l'investimento del reddito nazionale in sanità, istruzione, pensioni, lavoro, alloggio, cultura, ricreazione ha raggiunto il 74,1%.

 

Última actualización el Martes, 16 de Enero de 2018 14:13
 
Venezuela es el segundo país de América Latina con mayor inclusión escolar PDF Imprimir E-mail
Escrito por Prensa   
Lunes, 15 de Enero de 2018 15:14

educación

Venezuela es el segundo país de América Latina con mayor inclusión escolar con una matrícula de 7,5 millones de estudiantes, destacó este lunes la viceministra de Educación, María Eugenia Piñero. (Versión en Italiano)

Última actualización el Lunes, 15 de Enero de 2018 15:26
Leer más...
 
Il Venezuela è il secondo paese dell'America Latina con la più alta inclusione scolastica PDF Imprimir E-mail
Escrito por Prensa   
Lunes, 15 de Enero de 2018 15:14

educación

Il Venezuela è il secondo paese dell'America Latina con la più alta tassa d’inclusione scolastica con un numero di iscrizioni che arriva a 7,5 milioni di studenti, ha sottolineato il vice ministro dell'Istruzione, María Eugenia Piñero.

Durante un'intervista al programma Encendidos, trasmessa da Venezolana de Televisión, il Viceministro ha indicato che le politiche sociali dello Stato venezuelano garantiscono la fornitura di materiale didattico, con la distribuzione di oltre 100 milioni di libri di testo attraverso la Colección Bicentenario e 6 milioni di computer a studenti e insegnanti attraverso il Progetto Canaima.

Ha anche sottolineato che il Ministero del Potere Popolare per l'Istruzione ha riconosciuto la titolarità del 97% degli insegnanti e ha promosso il programma nazionale di formazione avanzata della Micro Misión Simón Rodríguez, che comprende 16 aree di specializzazione, master e dottorati gratuiti per la formazione di educatori nel paese.

"Oggi oltre il 97% degli insegnanti sono di ruolo, questo non è accaduto nella quarta Repubblica", ha affermato e allo stesso tempo ha sottolineato che attraverso il programma Chamba Juvenil, 10.000 giovani hanno scelto di intraprendere la professione di insegnante.

Il Viceministro ha evidenziato che il governo nazionale ha rispettato tutti gli impegni presi con gli insegnanti, nonostante il paese sia stato vittima di una guerra economica da parte dei settori della destra.

"Il presidente Nicolás Maduro ha rispettato tutti gli impegni e ha pagato il debito sociale che lo Stato aveva con gli insegnanti", ha indicato.

Ha affermato, inoltre, che è stato firmato il contratto collettivo unico in cui si garantisce la protezione del salario degli insegnanti ed è stata inserita l'opportunità di frequentare corsi post-laurea gratuitamente.

L'istruzione pubblica e gratuita è una delle priorità dell'Esecutivo e, in questo accordo collettivo, si rendono effettivi gli sforzi compiuti dallo Stato venezuelano per proteggere il reddito dei lavoratori. Nella storia dell'insegnamento sono stati firmati sette contratti collettivi, di cui cinque, cioè il 71,42%, sono stati firmati durante la Rivoluzione Bolivariana con l'obiettivo di migliorare la qualità della vita dei professionisti dell'istruzione.

Riguardo al Programma di alimentazione scolastica (PAE), il Viceministro ha indicato che attualmente 4,5 milioni di bambini in tutto il paese ricevono assistenza alimentaria. L'obiettivo del Ministero della Pubblica Istruzione è di includere più di 5,5 milioni di studenti nell'anno scolastico 2017-2018.

Tra le cinque linee strategiche nell’ambito dell’istruzione pubblica che sono state stabilite dal presidente della Repubblica, Nicolás Maduro, una delle principali è la manutenzione delle strutture scolastiche con la ristrutturazione di 16.000 scuole.

Il viceministro Piñero ha annunciato che, nella prima settimana di febbraio, si effettueranno operazioni di ristrutturazione su 24.000 scuole pubbliche in tutto il paese.

 

 

 

Última actualización el Lunes, 15 de Enero de 2018 15:25
 
Presidente Nicolás Maduro llama a retomar proyectos de la zona económica de ALBA y Petrocaribe PDF Imprimir E-mail
Escrito por Prensa   
Lunes, 15 de Enero de 2018 11:00

011218MS-ALBATCPMADUROCanciJorgeAydelegaciones-M49-e1515808592671

Caracas, 12 de enero de 2018 (MPPRE).- El presidente de la República Bolivariana de Venezuela, Nicolás Maduro, encabezó este viernes la VII Reunión Extraordinaria del Consejo Político de la Alianza Bolivariana para los Pueblos de Nuestra América – Tratado de Comercio de los Pueblos (ALBA-TCP), donde destacó la importancia e influencia que ha tenido el organismo para la consecución de un mundo multipolar y multicentrico. (Versión en Italiano)

Última actualización el Lunes, 15 de Enero de 2018 11:03
Leer más...
 
<< Inicio < Prev 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 Próximo > Fin >>

Página 1 de 199

Otras Noticias